top of page

Svaneti, ritorno al Medioevo

30 luglio - 6 agosto 2023

Svaneti, ritorno al Medioevo

Incastonata tra Asia ed Europa, la Svanezia è una piccola regione montuosa della Georgia. Non esiste altro luogo al mondo che abbia mantenuto in vita i costumi e i rituali del Medio Evo europeo. Si perché ancora oggi gli abitanti dell’Alta Svenezia, dove si trovano alcuni alcuni fra i più elevati ed isolati villaggi del Caucaso, osservano fedelmente le tradizioni nel canto, nel lutto, nelle feste e anche nell’onore famigliare, dove in un passato non troppo lontano vigeva una sorta di giustizia comunitaria che terminava spesso con vendette e sanguinose faide famigliari. Oggi la Svanezia si sta aprendo al turismo, lentamente, forse mettendo a repentaglio tutto ciò che ha salvaguardato nei secoli. Testimonianza di questa strenua lotta alla propria identità sono i (koskhebi) le Torri difensive che caratterizzano i sui villaggi: diedero rifugio alle famiglie dalle scorribande di arabi, mongoli, persiani ed ottomani preservando un ricchissimo patrimonio culturale di arte sacra e tradizioni, tanto che la Svanezia è considerata la culla della cultura Georgiana. Il numero di partecipanti limitato ci permetterà di lavorare con il giusto rispetto verso il popolo Svan e le sue tradizioni.

PROGRAMMA INDICATIVO

30 luglio : ritrovo presso l’Aeroporto di Kutaisi alle ore 23:00, trasferimento in guesthouse.

31 luglio: Kutaisi (200.000 abit.) è stata capitale in varie epoche della Georgia, merita una visita il vivace mercato ortofrutticolo. Pranzo lungo la strada per raggiungere lo Svaneti, sarà un viaggio lungo, di circa 4h la nostra destinazione sarà Mestia, la cittadina base per esplorare l'area, ha bei locali e piste da sci, nonostante ciò conserva un'atmosfera magica e molto reale, specie al calar del sole quando le decine di torri si illuminano. Pernottamento in guesthouse nel cuore del centro storico.

1 Agosto: ci spostiamo ad Ushguli, villaggio patrimonio UNESCU a 2300 metri sul livello del mare. Camminare al cospetto delle sue torri, attraverso i sentieri sconnessi significa fare letteralmente un salto nel medioevo, si incrociano persone a cavallo, maiali, mucche, pecore, come se fossero essi stessi gli abitanti, pernottamento e cena in guesthouse.

2 agosto: intera giornata a Usghuli dove conosceremo le persone del villaggio, prima della pandemia feci loro delle foto, sarà sicuramente l'occasione per tornare a trovarli. Pernottamento ad Ushguli.

3 agosto: il mattino presto ci recheremo ad Adishi, piccolo villaggio ad un'ora circa di auto da Usghuli, in direzione Mestia, dove l'indomani ci sarà una giornata speciale, l’isolamento geografico della Svanezia ha permesso di mantenere in vita le tradizioni Georgiane, gli abitanti si celebreranno la Lichanishoba, una sorta di rito propiziatorio praticato da coppie che ancora non hanno potuto avere figli.

4 agosto: si dovrà raggiungere la chiesa di San Giorgio, circa 3km, le coppie che desiderano figli pregheranno e porteranno a sacrificio degli agnelli, mentre chi è già genitore ringrazierà ponendo delle bandiere recanti il nome del figlio nato sulla sommità di alti pali di legno. Per raggiungere la chiesa potremo utilizzare dei cavalli o andare a piedi. Alla fine della festa raggiungeremo Mestia,

5 agosto: viaggio di ritorno verso Kutaisi, cena in ristorante a Kutaisi, pernotto in guesthouse.

6 agosto: trasferimento in aeroporto e volo di ritorno verso l'Italia.

DATA
30 luglio - 6 agosto 2023

RITROVO:
30 luglio 2023 - Ore 23:00 Aeroporto internazionale di Kutaisi

PARTECIPANTI
Massimo 5 partecipanti. Per creare minore impatto con gli abitanti di queste zone remote e le loro tradizioni si è scelto di viaggiare con un numero ridotto di persone.

COME ARRIVARE
L’aeroporto internazionale di Kutaisi è collegato con Milano Malpensa, Roma Fiumicino, operati da Wizzair, in accordo con il programma da e per Roma ci sono voli diretti, da e per Milano con scalo. L'agenzia che collabora all’organizzazione di questo viaggio sarà lieta di offrirvi tutte le indicazioni in merito.

NOTE INFORMATIVE
Non è necessario il visto, è sufficiente la carta di identità, non sono richieste particolari vaccinazioni, per quanto riguarda la moneta locale è sufficiente portare euro e cambiarli presso gli uffici di cambio


QUOTA WORKSHOP: 650,00 €
(da saldare mediante bonifico bancario)

QUOTA LOGISTICA: 920,00 € (prezzo calcolato sulla base di 5 partecipanti)
(da saldare all’agenzia Viaggi Itineranti in due soluzioni)

La quota comprende:
• Transfer da/per Kutaisi aeroporto con furgone privato e autista
• Furgone privato e 4x4 per l’intero viaggio con autista
• Guida professionista nonché autista parlante perfettamente italiano (guida affidabile che ci ha sempre accompagnato in questi anni)
• 7 Pernottamenti in hotel e guesthouse
• 3 cene e tutte le colazioni
• Assicurazione completa viaggio

Non comprende:
• le tratte aeree da e per l’Italia
• tutti i pranzi e i pranzi del fotografo accompagnatore (divisi con cassa comune)
• supplemento camera singola 195€
• tutto quanto non inserito nella voce “comprende”

press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
1/1
bottom of page