top of page

Uzbekistan, lungo la Via della Seta

17 - 24 marzo 2025

Uzbekistan, lungo la Via della Seta

Se parliamo di architettura, l'Uzbekistan è di gran lunga il luogo più affascinante di tutta l'Asia Centrale, non ha eguali; se se a questo aggiungiamo altri aspetti come l'accoglienza, la cordialità della sua gente il fatto che nei secoli è stato il crocevia del commercio mondiale, diventa una meta davvero imperdibile. Cercheremo grazie ai contatti locali di assistere alla combattuta partita del kupkari, ovvero una specie di polo senza esclusione di colpo, dove giocatori a cavallo si contendono una pelle di capra, tutt'attorno migliaia di persone assistono a questa battaglia spettacolare che è parte integrante della tradizione uzbeka.


PROGRAMMA DI MASSIMA

Giorno 1: ritrovo ore 06:00 presso aeroporto internazionale di Samarkanda, disbrigo delle formalità doganali e di controllo. Incontro con la nostra guida che ci accompagnerà per tutto il viaggio. Giornata dedicata alla visita dei monumenti della leggendaria città di Samarkanda. Specchio del Mondo, Giardino dell’Anima, Gioiello dell’Islam, Perla dell’Est, Centro dell’Universo: sono alcuni dei nomi dati a questa citta’ su cui aleggia ancora l’atmosfera delle leggende di “Arabian nights”, siamo nel pieno dei festeggiamenti del Navruz, le donne cucinano il "Sumalak" piatto tipico a base di frumento e farina tra balli e canti. Pernottamento in hotel.

Giorno 2: lasciato l'hotel, ci sposteremo in una zona vicino a Samarkanda in cerca del gioco del Kupkori, una prova di coraggio per conquistare nella mischia la carcassa di una pecora o una capra, soltanto i migliori cavalieri e i cavalli più forti e veloci possono impegnarsi nell'antico gioco del Kopkari, un evento per festeggiare, come mille anni fa, il raccolto dei campi. Non sarà facile trovare questo evento e non è detto che si riesca, giorno e luogo sono sconosciuti, sotto data dovremmo avere più informazioni. Pernottamento in hotel.

Giorno 3: alba presso mercato locale del bestiame, nei dintorni della città. Dopo colazione ci sposteremo in treno veloce per Bukhara, leggendaria città carovaniera sulla Via della Seta. Il centro storico di Bukhara offre tanto e l’essere considerata la città più sacra dell’Asia centrale emerge grazie ai suoi innumerevoli monumenti come il complesso del Po-i-Kalyan che al pari del Registan di Samarcanda, costituisce uno dei più grandiosi esempi architettonici dell’Asia centrale. E poi la Moschea Magoki Attari, la più antica di tutta l'Asia, la Moschea Bola Hauz con le sue 40 colonne scolpite in legno, la colossale fortezza di Ark di cui rimangono le imponenti mura. Bukhara è un sogno. Pernottamento in Hotel.

Giorno 4: intera giornata a Bukhara dove potremo visitare il Santuario islamico di Nakshbandi e il Palazzo d'Estate residenza estiva dell’ ultimo Emiro. Pomeriggio dedicato all'editing delle immagini scattate.

Giorno 5: raggiungeremo Khiva (6h in minibus). Lunga la strada faremo una deviazione per recarci in un villaggio Turkmeno per vedere se anche qui c’e qualche avvenimento festivo, gli abiti dei turkmeni sono molto caratteristici, generalmente di color rosso o verde. Nel pomeriggio arriveremo a Khiva per una prima visita di questa incantevole città, forse la città meglio conservata lungo la via della seta e che conserva un'atmosfera davvero unica, specialmente quando calano le luci. Pernottamento in Hotel.

Giorno 6: intera giornata tra i vicoli di Khiva che vanta numerosi monumenti, il più importante e simbolo della città è il minareto di Kalta Minor, un immenso minareto rivestito di piastrelle color turchese. Pernottamento in hotel.

Giorno 7: trasferimento al vicino aeroporto internazionale di Urgench per il volo di rientro e chiusura viaggio fotografico.


DATA
17-24 marzo 2025

RITROVO:
L’appuntamento è fissato presso Aeroporto internazionale di Samarkanda alle ore 6:00 del 17 marzo 2025, Il volo parte dall'Italia il pomeriggio precedente.

COME ARRIVARE
Voli consigliati con Turkish Airways
5 marzo: 14:30 Milano Malpensa 14:25 - 04:40 Samarkanda (scalo a Istanbul)
12 marzo: 9:30 Urgench - 16:45 Milano Malpensa (scalo a Istanbul)

DIFFICOLTA'
Viaggio semplicissimo, ottimo cibo, hotel puliti e confortevoli, persone accoglienti e sempre sorridenti. Un paese splendido. Non sono previsti vaccinazioni obbligatorie per viaggiatori.

DOCUMENTI:
Passaporto con almeno 6 mesi di validità. Dal 2019 il visto non è più necessario.

COSTI:
quota workshop: 750,00 € (da saldare mediante bonifico bancario a Beniamino Pisati)
quota logistica: 1240,00 € (da saldare a AdvTime)

La quota logistica comprende:
- 6 pernottamenti con prima colazione in hotel in camera doppia con early check-in all'arrivo.
- guida professionista uzbeka parlante Italiano per tutto il soggiorno
- furgone privato
- trasferimento con treno veloce Afrosiab Samarkanda-Bukhara
- trasferimento aeroporto/hotel/aeroporto
- entrata a tutti i siti storici
- polizza assistenza medica e spese mediche con copertura covid

Non comprende:
- tutti i pasti (circa 15€ al giorno)
- i pasti del fotografo accompagnatore (verranno divisi tra i partecipanti mediante cassa comune)
- le tratte aeree internazionali
- supplemento singola 155€
- tutto quanto non indicato ne "la quote comprende"

bottom of page